EN IT
A
print page
 
Censimento Studi Europei
 
 
 

24/01/2017

Premio “La Cittadinanza Europea – per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”, 30 gennaio 2017, Belgioioso (PV)

 

V Edizione del Premio

La Cittadinanza Europea – per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo

Lunedì 30 gennaio 2017
Castello di Belgioioso, Belgioioso (PV)
Sala Cristina di Belgioioso


Programma

Ore 11.00
Inaugurazione della Mostra
Il cammino dell’Unione europea: documenti e iconografie
a cura dell’Archivio Storico Università di Pavia

Ore 11.30
Saluti e Interventi

Introduce
Fabio Zucca, Università dell’Insubria

Interventi degli studenti

Ore 12.15
Cerimonia di consegna del Premio

Introduce
Luigi Moccia, Centro “Altiero Spinelli”, Università Roma Tre

Lettura della motivazione

Consegna del Premio

On. le Laura Boldrini
Presidente della Camera dei deputati

Allocuzione


-------------------------------

Europa e Giovani: come diventare Cittadini Europei

Un’Europa lontana dai suoi ideali originari e da radici popolari che possano trovare un humus vitale nella cittadinanza comune europea, è un’Europa che ha smarrito la sua identità e la sua vocazione.

Un’Europa che non sappia più suscitare la passione delle nuove generazioni in un futuro migliore, è un’Europa destinata a invecchiare anzitempo: “un’Europa nonna, non più fertile e vivace”, nelle parole di Papa Francesco.

Ridare slancio al progetto di unità del Continente europeo significa rinnovare quegli ideali e ritrovare quelle radici, a partire dai territori, dalle istituzioni democratiche e da tutta la società civile nel suo insieme, in cui assume significato autentico la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica.

Ma significa pure rinvigorire la passione dei giovani attorno a ideali, valori e obiettivi che possano motivarne e guidarne l’impegno in favore di una Europa davvero capace di rappresentare “qualcosa in più” della semplice somma dei suoi stati membri. Un’Europa di pace e di prosperità per i suoi popoli. 

Nel solco delle precedenti edizioni, anche questa V edizione del Premio intende dunque dare testimonianza dell’impegno di chi ha saputo fare del suo lavoro in campo istituzionale e sociale occasione e motivo di rilancio del progetto europeo, affinché cresca e si affermi sempre più, soprattutto fra i giovani, una piena consapevolezza dell’“essere cittadini europei”, nel mondo d’oggi.

Estratto della proposta della Giuria europea di conferimento del Premio, V edizione 2017

-------------------------------

Motivazione

Ridare slancio al progetto di costruzione di un’Europa che rappresenti qualcosa di più della semplice somma dei suoi stati membri significa riaccendere la passione dei giovani intorno a quegli ideali.

La Presidente Laura Boldrini ha colto questa sfida e dal 2015 ha svolto una costante azione a favore degli Stati Uniti d’Europa. Il solco in cui ha agito è quello dei padri fondatori, in particolare di quei lungimiranti uomini politici e di Stato che hanno saputo tradurre in realtà istituzionale l’ideale politico di un’Europa unita e pacificata ideato da Altiero Spinelli e Jean Monnet.

La Presidente Boldrini si è particolarmente distinta nell’azione, sia istituzionale che sociale, di stimolo nei confronti dei giovani affinché identifichino il loro futuro con la realizzazione di un’Europa federale di pace e di prosperità per i suoi popoli, un’Europa in grado di sconfiggere nazionalismi ed egoismi attraverso un percorso di unificazione politica che sfoci nella creazione degli Stati Uniti d’Europa.

A Laura Boldrini è dedicata questa V edizione del Premio “La Cittadinanza Europea – per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”, quale riconoscimento per il contributo dato con la sua opera istituzionale, sociale e civile, al rilancio di un processo di maggior integrazione politica. Un rilancio possibile solo coinvolgendo le nuove generazioni nella costruzione di un’Europa basata sul rispetto dei diritti fondamentali e della dignità umana e sui principi dello stato di diritto, dell’economia sociale di mercato, della coesione economica e sociale, della solidarietà tra gli Stati membri e della crescita sostenibile.

Questa edizione del Premio intende dare voce a tale suo impegno, affinché cresca e si affermi sempre di più, soprattutto tra i giovani una piena consapevolezza dell’ “essere cittadini europei” nel mondo di oggi.

Documenti e risorse

 
Premio “La Cittadinanza Europea – per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”, 30 gennaio 2017, programma
 
Lettera della motivazione on. Laura Boldrini, Premio “La Cittadinanza Europea – per l’Europa dei popoli e la pace nel mondo”, 30 gennaio 2017
 
 
 
 
 

Censimento Studi Europei

Presentazione

 

AUSE

Ricevi gli aggiornamenti